fbpx

PMI Restart Academy: la ripartenza delle PMI come obiettivo comune

"Un progetto faro in grado di guidare in questo periodo di incertezza per reagire e ritrovare la rotta."

We Are All On Board Connected!

Loredana Gambino
CEO di Top Partners

PMI Restart Academy: l'evento per la ripartenza delle PMI

PMI Restart Academy è l’evento organizzato da Top Partners, in collaborazione con MSC Crociere, che ha posto al centro le PMI. L’obiettivo è stato quello di ottimizzare il processo di transizione delle PMI stesse verso un’economica digitale, agile e sostenibile, stimolando attività sinergiche e presentando soluzioni e strumenti necessari per cogliere opportunità concrete.

PMI Restart Academy, il primo evento Phygital (evento ibrido – online e onboard) del 2021 si è tenuto a bordo di MSC Grandiosa e online per chi ha preferito partecipare da remoto:

  • 4 giorni di convegni;
  • 15 sessione tematiche;
  • 30 ore di diretta streaming;
  • 80 speaker;
  • 30 CEO per la ripartenza delle PMI;
  • 8 partner istituzionali;
  • 37% di speaker donne;
  • 30 persone di staff con il contributo di ItalVideo;
  • Una copertura di quasi 300.000 utenti B2B.

 

Un traguardo significativo per una realtà B2B.

 

L’evento è stato reso possibile grazie al coraggio che ha guidato il progetto Top Partners e grazie alla Zona Blu Covid-free di MSC, composta da diversi protocolli di sicurezza, definiti da MSC all’interno della propria nave con l’obiettivo di garantire la miglior esperienza possibile nella tutela collettiva degli ospiti a bordo.  

 

PMI Restart Academy, oltre a presentare le soluzioni e gli strumenti migliori per la ripartenza delle PMI, ha testimoniato che il turismo d’affari è possibile, aiutando un’industria – quella del turismo – che è stata tra le più colpite nell’ultimo periodo. Ritroviamo il piacere di vederci veramente, anche tra potenziali partner commerciali. È stata un’occasione per intraprendere attività di networking e di business matching, potendo effettuare anche sessioni aziendali private, meeting e incontri commerciali, durante le giornate dell’evento e al di fuori della programmazione dell’agenda.

 

“Coerente con la filosofia aziendale – afferma Loredana Gambino, AD di Top Partners, ho voluto realizzare un evento che desse una risposta concreta, un progetto faro in grado di guidare in questo periodo di incertezza per reagire e ritrovare la rotta. A fronte di un’attenta selezione, ho individuato per ciascuna delle 4 giornate di convegno dedicate ai temi: Welfare, Digital, Cost Reduction, Green & Smart Mobility, Finanza Sostenibile e START UP, le primarie realtà dei rispettivi settori che presentassero soluzioni e strumenti in grado di risolvere i problemi e i bisogni delle PMI”. PMI Restart Academy si è sviluppato in quattro giornate di convegni tematici su: Welfare aziendale, soluzioni Digital, Cost Reduction, Green & Smart Mobility e Start-up Session (giornata dedicata ai progetti più innovativi delle start-up).”

 

Tramite l’evento si è voluto definire un punto da cui ripartire. La rotta non è ancora stata ritrovata, ma il percorso intrapreso è quello giusto, grazie anche alle soluzioni proposte.

 

Il futuro delle PMI dipenderà da quanto riusciranno a realizzare oggi, all’interno di una realtà che ha creato una netta dicotomia rispetto al passato. Si tratta di dinamiche evolutive, frutto di un processo di innovazione di cui le PMI devono sentirsi prima interpreti e poi promotrici. Sarebbe anacronistico continuare ad adottare strategie ancorate ad una logica superata, sperando di riuscire a competere in un mondo sempre più frenetico e impaziente.

 

Oggi la spinta all’innovazione per le aziende include non solo quella mirata ai processi e ai prodotti ma anche quella sociale, volta a consentire alle organizzazioni di rispondere alle esigenze emergenti nei dipendenti e nel mercato. Le aziende quindi devono sposare norme etiche, il rispetto per i diritti dei lavoratori e la solidarietà, la cooperazione e l’inclusione, non solo al proprio interno ma anche verso l’esterno.

PMI Restart Academy: 22 Febbraio, il Welfare per la ripartenza delle PMI

Il Welfare ha assunto negli ultimi anni un’importanza unica all’interno dell’ecosistema aziendale, garantendo solidità e produttività maggiori alle aziende.


In questo periodo in cui le dinamiche lavorative sono state stravolte e con loro le modalità di tutela, di incentivazione e di benessere sia dei dipendenti che dell’ambiente lavorativo, il Welfare si presenta come un asset fondamentale per l’ottimizzazione dei processi aziendali e della produttività del personale.

Scopri tutti gli speaker della giornata, clicca qui: Agenda Welfare – PMI RESTART ACADEMY

Tanti interventi hanno arricchito la giornata, comunicando l’importanza del Welfare Aziendale come asset strategico per le PMI: evoluzione e scenari futuri per il Welfare Aziendale con Up Day, piani personalizzati di Welfare Aziendale con Happily Welfare, strategie di Corporate Social Responsability, Agevolazioni su Credito d’Imposta per Formazione 4.0 con Studio Martinelli, Worklife Balance, Intelligenza Emotiva, Innovazione Sociale e la figura del Chief Happiness Officer concorrano all’ottimizzazione dei processi aziendali, attraverso anche un maggiore benessere del personale.

A fine giornata uno speciale Salotto dell’Innovazione Sociale, realizzato grazie al prezioso contributo di Giustiniano La Vecchia, grazie al quale si è parlato di Cultural Growth e Social Inclusion, con Alessandra Morelli, alto funzionario ONU in diretta dal Niger, e Francesca Boccia, Direttrice Human Rights Disclosure in Slavefreetrade.

PMI Restart Academy: 23 Febbraio, il Digital come soluzione per la ripartenza delle PMI

Sono state presentate soluzioni e strategie per la riconversione delle PMI e di tutte le funzioni della catena del valore in ottica di Trasformazione digitale.

Analisi di processo e miglioramento della capacità adattiva del proprio business investendo in “tecnologie abilitanti”, definite dal Piano Industria 4.0.

Infatti, risulta necessario diffondere una cultura digitale che stimoli il confronto e che alimenti il processo di innovazione, essenziale per operare all’interno del mercato con un orizzonte a lungo termine.

Scopri tutti gli speaker della giornata, clicca qui: Agenda Digital – PMI RESTART ACADEMY

La seconda giornata incentrata sul Digital ha avuto un focus concreto sulle soluzioni e le strategie fondamentali per la riconversione delle PMI in ottica di Trasformazione Digitale.

I macro-argomenti della giornata – Digital Trasformation e Smart Payment/Ecommerce – affrontati con alcuni speaker d’eccezione, come: Corrado Passera, CEO di illimity che ha esposto i nuovi paradigmi del Digital Banking; Pamela Fridegotto e Mauro De Caro di Genesys, nostro Golden Sponsor e multinazionale americana leader da 30 anni in Customer Experience, che hanno introdotto le soluzioni per ottenere il massimo da ogni interazione grazie a Genesys Cloud e la nuova Customer Experience; Donatella Cungi e Roberto Corno, soci di Toffoletto De Luca Tamajo, che hanno esposto l’importanza di innovare e rinnovare la consulenza senza appesantire i costi e dare spazio ai giovani.

Non solo, si è parlato anche di Marketing Automation con Giuliano Emma, CEO di Nurtigo; di Strategie vincenti per una campagna Facebook B2B di successo con Marco Mezzenga, CEO di Studio4Fold; di Funnel Marketing con Alessandro Bentivoglio CEO di Funnel Company; di contratto digitale come strumento di efficienza a tutela dei rischi operativi con Carla Carloni, Marketing Manager di CREDEMTEL.

PMI Restart Academy: 24 Febbraio, Cost Reduction ed Export strategie necessarie per la ripartenza delle PMI

Grazie al contributo di ADACI (Associazione Italiana Acquisti e Supply Management) sono stati affrontati servizi di consulenza in ottica di ottimizzazione dei costi di esercizio ed efficientamento delle risorse economiche in azienda.

Si è parlato di gestione aziendale in ottica sia di razionalizzazione e controllo dei costi sia di internazionalizzazione come elementi cardine per cogliere opportunità concrete e vantaggi reali.

Scopri tutti gli speaker della giornata, clicca qui: Agenda Cost Reduction & Export – PMI RESTART ACADEMY

All’interno della giornata abbiamo avuto il piacere di assistere all’intervento di Leonardo Massa, Managing Director Italia per MSC, che ha confermato l’indicazione strategica di MSC di riqualificare i propri spazi interni adibendoli a location funzionali e ad alto impatto tecnologico per eventi aziendali e multinazionali in maniera ibrida, grazie al protocollo della Zona Blu che garantisce la massima sicurezza e la miglior esperienza possibili ai propri ospiti.

Durante la mattinata si è parlato di Internazionalizzazione grazie agli interventi di Egidio Murru, Direttore Commerciale di Webidoo, sulle opportunità dell’Export Digitale per le PMI data l’evoluzione dell’attuale scenario, è stato evinto come cogliere oggi le opportunità presenti sul digitale per le PMI che desiderano internazionalizzarsi aggredendo nuovi mercati

Non solo, si è sottolineata l’importanza di fare rete per le PMI con la testimonianza Eugenio Ferrari di ASSORETI PMI e si è introdotta la figura del Travel e Mobility Manager come figura professionale interna alle imprese.

Nel pomeriggio si è tenuta un’ampia sessione da parte di ADACI che ha analizzato gli aspetti strategici, funzionali e operativi della Cost Reduction e Cost Efficiency, sotto la prospettiva di massima efficacia allocativa. Assieme alla sessione tenuta da ADACI, è intervenuta Carla Carloni, che ha presentato l’evoluzione dalla fatturazione elettronica alla finanza digitale in un click.

PMI Restart Academy: 25 Febbraio, Green & Mobility asset futuri per la ripartenza delle PMI

La Commissione Europea prevede che la fase di riavvio sia agile e sostenibile, stabilendo un modello di sviluppo economico più resiliente e lungimirante.

In questa sessione sono state presentate alcune fra le realtà più impattanti legate al mondo della Green Economy, Finanza Sostenibile, Internazionalizzazione 4.0 e Smart Mobility.

Scopri tutti gli speaker della giornata, clicca qui: Agenda Green & Mobility – PMI RESTART ACADEMY

L’obiettivo è stato quello di favorire un vero cambio strutturale, che integri nuovi modelli virtuosi e che raggiunga gli obiettivi dell’Agenda 2030.

La pandemia COVID 19 ha causato una crisi sanitaria, ha messo in luce le debolezze a lungo termine del sistema sociale globale e ha rischiato di esacerbare la disuguaglianza e la divisione sociale. La situazione di emergenza ha anche innescato una riflessione su questioni tematiche legate all’ambiente e alla deforestazione. La possibilità di colmare la distanza dipenderà dalle azioni di ricostruzione intraprese per realizzare un futuro inclusivo e accessibile.

Compila il form, compara le migliori offerte e risparmi.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.