fbpx

PMI Restart Academy – Il progetto faro per reagire e ritrovare la rotta si è concluso!

PMI Restart Academy, l’evento organizzato da Top Partners in collaborazione con MSC Crociere dedicato alle PMI è giunto al termine.

 

Palermo da MSC Grandiosa, 26 Febbraio 2021 – PMI Restart Academy, primo evento ibrido mai realizzato a bordo di una nave da crociera e in live streaming. 4 giornate, 15 sessioni tematiche, 28 ore di diretta, 80 relatori, 30 CEO, 8 partner istituzionali, 37% di speaker donne.

 

Un progetto faro per reagire e ritrovare la rotta in questo periodo di incertezza.

 

“Coerente con la filosofia aziendale – afferma Loredana Gambino, AD di Top Partners, ho voluto realizzare un evento che desse una risposta concreta, un progetto faro in grado di guidare in questo periodo di incertezza per reagire e ritrovare la rotta dove, a fronte di un’attenta selezione, ho individuato per ciascuna delle 4 giornate di convegno dedicate ai temi: Welfare, Digital, Cost Reduction, Green & Smart Mobility, Finanza Sostenibile e START UP, le primarie realtà dei rispettivi settori di riferimento che presentano soluzioni e strumenti in grado di soddisfare i bisogni delle PMI dando l’opportunità di entrare in connessione – We Are All On Board Connected”.

 

Relatori e partecipanti a confronto: una contaminazione sinergica e uno scambio di esperienze che in modo pragmatico ha stimolato attività di Networking e Business Matching, dove è stato possibile condividere risultati per ripensare a nuovi scenari e competere nelle varie aree strategiche.

 

Ringraziamo Paola Bordilli, Assessore al Commercio, Artigianato, Tutela e Sviluppo Vallate, Grandi Eventi, Centro Storico del Comune di Genova, e Diana De Marchi, Consigliere Comunale Pari Opportunità per il Comune di Milano, per aver supportato e creduto dell’iniziativa, rafforzando la vicinanza e la fiducia delle Istituzioni verso il mondo delle PMI.

 

Top Partners, Leader nel Digital Marketing B2B e titolare di una piattaforma d’intermediazione tra partner d’eccellenza fornitori di prodotti e servizi e PMI Italiane, con un network di 10 siti verticali ed un database proprietario di oltre un milione di contatti business, da 15 anni, intercetta attraverso un processo di attenta selezione oltre 400 servizi con la formula di preventivi gratuiti e contatto garantito entro le 48 ore.

 

 

Alcuni fra i temi che sono stati approfonditi:

 

  • Trattenere i talenti e valorizzare il capitale umano, Recruiting 4.0, Intelligenza Emotiva e RestartAbility, temi che continuano a fare la differenza e dimostrano di essere le vere chiavi evolutive del processo di crescita aziendale. Tra i vari relatori sono intervenuti Talent Up, Nettowork, Happily;

 

  • Recuperare fatturato nel breve termine e sostenerlo nel medio periodo, con un’attenzione particolare all’e-commerce e ai pagamenti digitali con la partecipazione dei top player del settore tra cui Corrado Passera, CEO & Founder di illimity Bank;

 

  • Alimentare il processo di transizione verso un’economia digitale, agile e sostenibile, sottolineando l’importanza di fare rete con la collaborazione di ASSORETIPMI ed anche Federmanager.

 

  • Efficientare i processi interni ed avviare una vera trasformazione digitale per essere più competitivi e colmare il gap tecnologico, se ne è parlato nelle giornate del 23 e del 24 con Genesys, Nurtigo, DVR, Studio Toffoletto De Luca Tamajo e Credemtel. Grazie al patrocinio di Adaci, sono state messe in evidenza tutte le strategie per ottimizzare le attività di procurement e ridurre i costi aziendali;

 

  • L’ultima giornata è stata dedicata alla Green Economy & Smart Mobility, soluzioni necessarie per rendere distintiva la propria attività, oltre la leva del prezzo, attraverso una reale conversione green. Tra i vari relatori, sono intervenuti Fabrizio Quinti di Ford e Giuseppe Guzzardi, editorialista di Vie&Trasporti e Flotte&Finanza, nonché Giuseppe Mauri di RSE;

 

  • In parallelo ai temi legati alla Green Mobility, è stato affrontato il tema della Finanza Sostenibile, un vero cambiamento e una fonte di opportunità per le PMI, di fatto è il riflesso di una nuova filosofia aziendale che si declina nei processi, nei prodotti e nei servizi con cui un’impresa si rivolge al mercato.

 

A tal proposito sono intervenuti: Paola Vitale, di Federmanager che ha introdotto il “Green Code” acronimo di Cambiamento, Organizzazione, Data ed Energia per il Gruppo Giovani Federmanager; Francesca Boccia, Managing Partners di Indexia, sull’impatto della Green Economy sulle imprese; Federica Loconsolo, Riello Investimento P.SGR che ha analizzato nel dettaglio il ruolo degli aspetti ESG (Environmental, Social e Governance) come vantaggio competitivo per le PMI, una situazione di win-win di cui beneficiano le imprese e l’ambiente lavorativo e sociale di cui sono parte.

 

L’Agenda 2030 dell’Unione Europea ha tracciato la strada, definendo specifici obiettivi da conseguire per un’economia a basso impatto ambientale e resiliente. In tale contesto è stata evidenziata l’importanza competitiva della riqualificazione d’impresa in ottica green, grazie alla quale è possibile accedere a finanziamenti maggiori e premianti per quelle realtà che hanno deciso di sposare la filosofia sostenibile.  

 

È cambiato il paradigma: niente sarà più come prima ed è necessario innovare, questi quattro giorni hanno voluto dare gli strumenti e le soluzioni alle imprese di ritrovare la propria rotta. O di crearne di nuove!

 

 

 

 

PMI Restart Academy non termina qui!

Seguici su Facebook e LinkedIn o registrati alla newsletter su www.toppartners.it per rivivere l’evento e accedere a contenuti esclusivi.

 

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.